Bleach Wiki
Advertisement


Royd Lloyd

Royd Lloyd era un membro dello Stern Ritter , il gruppo d'élite di Vandenreich. Era anche conosciuto come "Y" per The Yourself , come suo fratello Loyd Lloyd , in riferimento alla sua capacità di copiare l'aspetto e lo spirito del suo avversario.

Aspetto[]

Royd è un uomo alto e magro con la pelle chiara. È completamente calvo e ha un terzo occhio sulla fronte e attorno a ciascuna delle sue orecchie c'è un grande disco circolare. Il suo outfit è la tipica divisa di Stern Ritter , composta da cappuccio, mantello con il simbolo Vandenreich sulla schiena, e un trench lungo fino al polpaccio, che è legato in vita con una cintura bianca.

Storia[]

Le prime persone a confondere Loyd e Royd sono state il dottore e l'infermiera che hanno partorito i gemelli. Subito dopo la sua nascita non sapevano dire quale fosse il fratello maggiore e quale fosse il minore, così i suoi genitori finirono per dire il contrario. Tuttavia, nemmeno i suoi genitori erano in grado di riconoscere chi fosse chi. In verità, a nessuno dei due importava chi fosse più grande e chi fosse più giovane. Il motivo per cui erano così identici era che si copiavano a vicenda anche prima della loro nascita, anche se se ne resero conto 5 anni dopo. Quando avevano già 12 anni, hanno capito di essere capaci non solo di copiare se stessi, ma anche gli altri.

Sinossi[]

Saga di 1000 anni di guerra di sangue[]

Prima dell'invasione della Soul Society , il suo leader gli chiede di usare la sua capacità di copiare la sua immagine ei suoi poteri per sostituirlo mentre si trova nella prigione sotterranea centrale per incontrare Aizen . Una volta iniziata l'invasione, Royd appare davanti ai membri della tredicesima divisione insieme ad Hashvald, che ferisce Hidetomo Kajōmaru e diversi shinigami. Royd quindi lo informa di lasciarli vivere, poiché non valeva la pena combattere i rivali che avevano perso lo spirito per combattere. In quel momento, Kenpachi Zaraki appare davanti a loro , tenendo in mano i cadaveri di Loyd Lloyd , Berenice Gabrielli e Jerome Guizbatt.. Dopo aver spiegato loro come è riuscito a sconfiggerli, Kenpachi si precipita improvvisamente su Royd per ucciderlo. Lo Stern Ritter viene poi visto tenere Zaraki per il collo, dicendo che è troppo debole. Quando sta per ucciderlo, il Capitano Generale Yamamoto arriva circondato dalle fiamme di Ryûjin Jakka dicendo: " Sono passati 1000 anni, Juha Bach. Sono venuto qui per annientarti ".

Finalmente inizia la battaglia tra i due, ma vengono interrotti da Äs Nödt , insieme a NaNaNa Najahkoop e un terzo Stern Ritter, ma Yamamoto ignora i tre Stern Ritter e li attacca con il suo Zanpakuto prima che possa farlo.

possono fare qualcosa. Royd, vedendo come sono stati sconfitti, fa notare che erano degli idioti per essere intervenuti. Yamamoto si lancia rapidamente verso Royd, al quale il Quincy riesce a bloccare l'attacco ma viene ferito al braccio. Yamamoto fa notare che non è cambiato affatto, poiché continua ancora la sua sporca abitudine di non pensare ai suoi subordinati (pensa che Royd sia il vero Juha), ma che tutto sarà finito in un attimo. Royd risponde a Yamamoto che è davvero invecchiato, ma il modo in cui si perde nella rabbia gli ricorda comunque i suoi giorni più giovani. Quindi usa la sua croce Quincy per estrarre la spada, provocando una grande ondata d'urto di fuoco contro il suo avversario.

Mentre il suo subordinato mette in dubbio il potere della spada bruciata che è apparentemente la forma del Bankai di Yamamoto, Royd lo avverte di non sottovalutarlo, prima di rivelare la sua capacità di incenerire tutto ciò che taglia in un'esplosione di fuoco. Yamamoto fa notare che Royd deve aver visto Bankai una volta, 1.000 anni fa, ma si chiede se pensa davvero che sarebbe stato lo stesso di allora, dicendogli che può controllarlo sul proprio corpo per determinare da solo se è lo stesso del suo allora o no.

Mentre evitava gli attacchi di Yamamoto, Royd si chiede perché le fiamme non si siano spente quando si è tagliato il mantello e se il Bankai potrebbe essere cambiato negli ultimi 1.000 anni. Quando ricorda che non esiste Zanpakutō con uno Shikai e un Bankai che utilizzino abilità diverse, si rende conto che il vero pericolo sta nella punta della spada, dopo aver visto che le macerie che ha toccato sono state distrutte all'istante. Yamamoto spiega poi l'abilità di "Zanka no Tachi, Higashi: Kyokujitsujin", rilevando che nemmeno il suo Blut Vene potrebbe avere alcun effetto contro questa tecnica. Rimanendo calmo, Royd afferma che deve semplicemente tagliarlo senza toccare la spada, ma quando attacca, scopre con suo shock che la metà superiore della sua stessa spada è stata incenerita. Yamamoto gli dice che è troppo ingenuo e che deve ascoltare quando gli altri parlano, poiché se c'è un "Est", allora c'è anche un "Ovest". Rendendo visibile il suo "Zanka no Tachi, Nishi: Zanjitsu Gokui" , spiegando a sua volta che il calore che raggiunge è così intenso che nessuno può toccarlo mentre sta usando il suo Bankai.

Royd si rende conto che solo il suo Blut Vene è ciò che gli impedisce di essere incenerito, anche a distanza. In quel momento Yamamoto gli chiede perché lo sta fissando, dicendo anche che se cerca di scappare, lo ucciderà comunque. Juha spara immediatamente un Heilig Pfeil in modo che possa essere facilmente respinto dal suo avversario e, con la spada rotta, Royd dichiara che i Quincy non hanno solo croce e frecce per combattere, attivando la sua tecnica Kirchen Lied:Sankt Zwinger quando Yamamoto Si lancia per attaccarlo, ma la sua protezione viene negata dalla tecnica "Zanka no Taichi, Minami: Kaka Juuman Okushi Daisoujin" del Capitano Comandante , che evoca un esercito di non morti.

Allarmato dalla rappresaglia di Yamamoto per la sua tecnica difensiva riportando indietro i cadaveri scheletrici che aveva ucciso, Royd nota l'ironia che il comandante generale del Gotei 13 possa resuscitare i morti e chiama Yamamoto "vergogna per tutti gli Shinigami". Quindi salta sopra i non morti per attaccare direttamente il Capitano Comandante, ma viene fermato da un imponente mucchio di cadaveri. Yamamoto gli fa cenno di dare un'occhiata più da vicino e Royd riconosce i teschi carbonizzati degli ex subordinati di Juha. Quando Royd esita in quel momento pe

Lascia che l'orda di cadaveri lo circondi ancora di più. Yamamoto si allontana e lo schernisce per non aver sigillato il suo Bankai. Successivamente, spiega che era impossibile farlo senza una preventiva conoscenza della massima potenza e miglioramenti di ogni Bankai. Yamamoto dichiara che il suo è immune, poiché non aveva mai mostrato apertamente il suo pieno potenziale. Royd urla impotente, mentre Yamamoto gli dice che ha ancora un cuore umano. Pieno di rabbia, Royd afferma ancora una volta che i non morti non sono sufficienti per fermarlo e inizia a sconfiggere i suoi ex compagni. Yamamoto fa notare di poter vedere le lacrime di Royd e che l'amarezza che prova in quei momenti è incomparabile al dolore e all'odio vissuti da tutti gli Shinigami che ha ucciso, prima di scatenare il suo "Zanka no Tachi, Kita: Tenchin Kaijin". Il suo potere incenerisce gran parte del suo busto e del braccio sinistro, portando Royd a pronunciare le sue ultime parole mentre cade a terra, morendo: " Mi dispiace così tanto. Ho fallito. Non ero abbastanza forte, Juha Bach-sama".

Quando appare il vero Juha Bach, rivelando l'inganno, Royd è felice di sentire il suo leader dirgli che ha fatto bene il suo lavoro, prima di essere finito con un attacco fatale.

Competenze[]

The Yourself (貴方自身 (ジ・ユアセルフ), Ji Yuaserufu ): Royd originariamente possedeva la capacità di copiare le menti e i ricordi degli altri, ma non il loro aspetto. Più tardi, ad un certo punto, ha imparato a copiare la forma esatta delle persone, comprese le loro abilità, che gli hanno permesso di copiare perfettamente il loro aspetto. Nel suo caso, ha copiato l'aspetto del suo leader in grado di usare tutti i suoi poteri e ricordi, facendo credere allo stesso Yamamoto che fosse il vero Juha Bach.

Grande potere spirituale : Royd sconfisse il capitano dell'undicesima divisione , Kenpachi Zaraki , grazie alla capacità di Royd di copiare l'immenso potere spirituale di Juha Bach.

  • Blut (血液(ブルート), burūto; in tedesco "sangue" ): è una tecnica Quincy, usata per aumentare drasticamente sia la potenza di attacco che di difesa dell'utilizzatore. Non importa quanto sia potente il Quincy. Le due varianti di questo non possono essere utilizzate contemporaneamente:
    • Blut Arterie (動血装 (ブルート・アルテリエ), burūto aruterie; tedesco per "Blood Artery" ): Non è noto se dipenda dal livello di forza che Royd possiede quando usa questo Blut, sebbene la tecnica stessa sia abbastanza potente da generare abbastanza forza per combattere un Bankai.
    • Blut Vene (静血装 (ブルート・ヴェーネ), burūto vēne; tedesco per "Blood Vein" : la forma difensiva Blut di Royd è abbastanza potente da rallentare la forza dello Zanpakuto di Kenpachi Zaraki , anche se la difesa a cui contribuisce non lo è assoluto, poiché potrebbe essere distrutto con lo Shikai di Shigekuni Yamamoto-Genryūsai , Ryūjin Jakka , che riuscì a infliggergli una leggera ferita al braccio. Nonostante questo, è ancora in grado di resistere all'immenso calore causato dal Bankai del Capitano Comandante.

Gestione degli incantesimi di Quincy : grazie alla sua grande conoscenza (o al fatto che ha copiato il potere di Juha), Royd è in grado di eseguire una serie di tecniche di Quincy di alto livello, simili al Kidô. La sua abilità è così grande che è in grado di usare la massima protezione senza incantesimi.

Frecce Quincy Bow e Spirit[]

  • Spada : usando la sua Quincy Cross, Royd è in grado di concentrare l'energia delle particelle spirituali nell'ambiente per trasformarlo in un'arma. Tuttavia, a differenza della maggior parte dei Quincy , la sua arma particolare si manifesta sotto forma di un dadao, con un'elsa a forma di ali d'aquila. Anche se quest'arma non è tipica dello Stern Ritter, ma deriva piuttosto dalla sua capacità di copiare. In particolare, questa spada ha alcune somiglianze con Zangetsu , ad eccezione dell'elsa e delle dimensioni.
  • Heilig Pfeil (神聖滅矢 (ハイリッヒ・ブファイル), Hairihhi Bufairu; in tedesco "Holy Arrow", in giapponese "Holy Arrows of Destruction" ): raccogliendo Reishi, Royd è in grado di creare frecce tipiche degli archi quincy. Poiché la sua arma spirituale era rotta, fu in grado di creare una freccia usando i palmi delle sue due mani. Le frecce così create sono notevolmente più grandi di quelle create con l'arco o altri tipi di armi.

battaglie[]

  • Saga della guerra sanguinosa dei mille anni
    • CONTRO Kenpachi Zaraki = VITTORIA
    • VS Shigekuni Yamamoto-Genryūsai (1) = INTERFERITO (da Äs Nödt , NaNaNa Najahkoop e un membro degli Stern Ritter )
    • VS Shigekuni Yamamoto-Genryūsai (2) = PERDITA
Advertisement