Bleach Wiki
Advertisement
Ransotengai

Ransōtengai (乱 装 天 傀, letteralmente corde celesti o costume da burattino celeste ). Questa è una tecnica di alto livello creata dall'antico Quincy per continuare a combattere l'Hollow.

Come usare[]

Usando questa tecnica, l'utente può controllare le proprie parti del corpo usando fili o fili di energia (reiatsu) controllati dallo spirito del proprio cervello, formando innumerevoli linee o catene. Queste catene circondano articolazioni lussate, ossa rotte, arti e parti danneggiate che non possono essere spostate a causa del danno che subiscono. In questo modo, l'utente può controllare il proprio corpo come quello di un burattino, permettendogli di muoversi liberamente nonostante la paralisi, causata da fratture degli arti, o qualsiasi altra forza che possa impedire il normale movimento.

È stato originariamente creato con lo scopo che gli anziani di Quincy potessero combattere l' Hollow fino alla morte . Durante il combattimento di Uryū Ishida , con Mayuri Kurotsuchi disse che dei 2.661 Quincy che aveva investigato in passato, nessuno, tranne Ishida, era stato in grado di usare questa tecnica anche nel modo più semplice, il che dimostra che è una tecnica che pochissimi Quincy sono riusciti a dominare.

Mayuri dichiarò il Ransōdamientosi come "La tecnica più potente dei Quincy", ma ancora non sapeva nulla della forma definitiva del Quincy, il che significa che oltre ad essere molto difficile da imparare, è una tecnica molto potente e utile in battaglia. .

Nelle stesse parole di Ishida, Ransotengai non è una tecnica eterna; Ha un limite di tempo a partire dal quale l'utilizzatore inizia a perdere la mobilità dell'arto in cui è stata utilizzata la tecnica. E che era solo un modo in più per sopravvivere per annientare il Vuoto .

Advertisement